Studio Serfil | Commercialisti a Bra Le informazioni sul Decreto Sostegni BIS | Studio Serfil Bra - Novità e Aggiornamenti
Chiama: 0172 44872

Novità e Aggiornamenti

Novità e Aggiornamenti

16giu

Decreto Sostegni BIS

Visualizzazioni (49) |Torna indietro|

CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO
Pubblicato il 25 maggio 2021 sulla Gazzetta Ufficiale il D.L. 25 maggio 2021, n. 73 (c.d. Decreto Sostegni-bis), prevede l’introduzione di un nuovo contributo a fondo perduto per le partite IVA, suddiviso in tre distinte ipotesi.
Nel primo caso viene erogato il contributo a fondo perduto per le partite IVA attive alla data di entrata in vigore del decreto. Il contributo a fondo perduto viene riconosciuto in automatico, senza fare nuova domanda. La somma sarà pari a ciò che era stato erogato dal primo decreto Sostegni.
Nel secondo caso il contributo a fondo perduto è a favore delle partite IVA che nel 2019 non abbiano registrato ricavi o compensi superiori a 10 milioni di euro. Inoltre le attività devono aver subito una riduzione di fatturato almeno del 30% nel periodo compreso tra 1° aprile 2020 e il 31 marzo 2021 rispetto al periodo 1° aprile 2019 e 31 marzo 2021.
Un terzo contributo a fondo perduto spetta ai soggetti titolari di attività d’impresa che producono reddito agrario. Ed è erogabile nel caso in cui ci sia stato un peggioramento del risultato economico d’esercizio al periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2020, rispetto al periodo d’imposta in corso al 21 dicembre 2019.
 
BONUS AFFITTI
Per quanto riguarda il bonus affitti si tratta di un credito d’imposta che è stato introdotto dal decreto Rilancio e successivamente prorogato, il credito d’imposta pari al 60% spetterebbe per i canoni di locazione relativi ai mesi da gennaio a maggio 2021. Possono accedere all’agevolazione i titolari di partita IVA che svolgono attività d’impresa, arte o professione con i requisiti per ottenere i contributi a fondo perduto dal primo decreto.
 
IMU E TARI
L’esenzione per l’IMU era stata prevista dal primo decreto sostegni ed era relativa al versamento della prima rata dovuta entro il 16 giugno 2021 per le partite IVA che possiedono i requisiti per l’accesso al contributo a fondo perduto previste dal primo decreto sostegni.
Per ciò che riguarda la TARI, sono stati stanziati 600 milioni di euro per l’anno in corso in favore delle imprese più colpite dalle restrizioni imposte nel 2021.
 
ALTRE MISURE?
Il decreto sostegni bis vuole sostenere le categorie di lavoratori più colpiti dalla crisi e dalle restrizioni come i lavoratori stagionali, dello sport e del turismo.
Per richiedere maggiori informazioni e chiarimenti non esitare e contattaci!

RICHIEDI UNA CONSULENZA

STUDIO SER.FI.L. S.R.L.

Il tuo commercialista di fiducia

Un team di professionisti, ognuno con competenze specifiche, per assistere le imprese e i professionisti, accompagnandoli nelle varie fasi di gestione dell'azienda e del suo sviluppo.

INFORMAZIONI

Indirizzo: Via Principi di Piemonte, 6 Bra
E-mail: info@studioserfil.it
P.Iva: 03675470045
Pec: serfil@pec.it
N. Rea: CN-308618

SOCIAL